NEWS|VIDEO|ARTICOLI
 
 


PUGILI


ALLENATORI


COMITATO

 

NEWS


Il BCA augura a tutti
un ottimo 2017

La palestra riapre lunedì 16 gennaio



La cintura Mondiale resta
ad Ascona.
Vissia Trovato campionessa del mondo IBO.

Che l’incontro per il titolo mondiale categoria pesi super gallo per Italo-Ticinese non sarebbe stata una passeggiata era prevedibile, e alla fine in effetti così è stato.
La Bulgara Ivanova già dalla prima ripresa ha cercato di far valere sua esperienza maturata nei 34 incontri disputati con tutte le migliori pugili al mondo, e per la Trovato non è stato facile trovare il bandolo della matassa. Comunque a partire dalla quarta ripresa la Ivanova inizia ad avere difficoltà a gestire i continui e pressanti attacchi della Trovato, tanto da ricevere un richiamo ufficiale da parte dell’arbitro e questo dovuto al fatto di utilizzare una boxe fatta di trattenute e colpi non ortodossi.
L’asconese d’adozione, perfettamente preparata e guidata da Alfredo Farace, per tutte le restanti riprese non diminuisce la pressione sulla pugile Bulgara che sempre di più viene messa in difficoltà e solo grazie al grande mestiere riesce ad arginare la furia della Trovato.
I punteggi dei 3 giudici alla fine sono unanimi e la vittoria va con merito a Vissia Trovato, che seppur con il volto segnato dal durissimo incontro, può alzare al cielo la cintura di campionessa mondiale.
In conclusione si può affermare che l’incontro è stato avvincente dal lato emozionale ma un po’ meno dal lato tecnico, in quanto la Ivanova ha dimostrato tutto il suo valore e sopra tutto la sua esperienza, legando e imbrigliando costantemente la boxe dell’avversaria e in qualche occasione utilizzando la testa al limite del regolamento, mentre da parte sua la Trovato ha cercato in tutti i modi la vittoria, ma a tratti l’emozione e l’importanza della posta non ha sicuramente aiutato l‘Asconese, che comunque è bene ricordare, disputava solamente al suo settimo incontro da professionista e la conquista della cintura Mondiale è sicuramente un grandissimo exploit.
Con questa vittoria Vissia Trovato si piazza al decimo posto ranking mondiale assoluto e questo significa che molte porte si apriranno con allettanti proposte, sta ora al suo clan cogliere le migliori.
Oltre all’incontro per il titolo mondiale, la serata organizzata dal Boxe club Ascona, ha messo in scena anche 7 incontri di boxe olimpica, incontri che i ca 600 spettatori presenti alla serata hanno apprezzato e applaudito a scena aperta. Da notare infine il magnifico ambiente creatosi durante la serata attorno al ring di Ascona, dove una tifoseria fantastica ma soprattutto corretta e educata ha per tutta la serata ha sostenuto calorosamente i pugili impegnati sul quadrato. Infine molto apprezzate dal pubblico le dimostrazioni di Capoeira e Kick Boxing.
I risultati dei pugili ticinesi:
Lahbachi Siham del BC Locarno e la milanese Lupascu hanno dato vita a un incontro intenso duro ma anche tecnicamente valido che il pubblico a molto gradito. Giusto il verdetto finale di parità
La quindicenne campionessa svizzera Junior 2016 del Bc Ascona Ciseri Gaia opposta all’italiana Mercuri ha disputato un ottimo match . L’incontro equilibrato nei primi due round ha poi visto l’asconese vincere nettamente il terzo. Vittoria meritata per Gaia Ciseri.
Franscella Alessio del Bc Ascona al suo match d’esordio in casa non si è fatto impressionare dalla partenza al fulmicotone del varesino Adam ,rispondendo hai suoi attacchi con colpi precisi e potenti e grinta da vendere.
Bella e netta vittoria di Franscella.
Massaro Giosuè Bc Ascona opposto al milanese Zaky ha condotto l’incontro mostrando un ottimo pugilato, netta e meritata la sua vittoria.
Pedrazzi Christian campione svizzero Yout 2016 del Bc Ascona contro il Milanese Nori non ha purtroppo trovato le soluzioni per poter venir a capo del suo ottimo avversario. Giusta la vittoria ai punti dell’Italiano.
L’incontro tra Franscella Marzio del Bc Ascona e il Torinese Compagnoni e stato una battaglia dove l’Asconese per tre riprese con pesantissimi colpi al corpo e alla testa ha costretto l’avversario ha un match completamente sulla difensiva. Netta e chiara la vittoria di Franscella ma onore per il coraggio e la resistenza a Compagnoni.










Prossimi appuntameni per i nostri pugili

1 ottobre Bienne:
Vissia, Marzio, Christian,Gaia,Giosuè
e forse debutto di Alessio

22-23 ottobre:
guanto d’oro a Locarno: Christian, Gaia, Giosuè

22-23 ottobre:
25th International Dolomiten Tournament Lienz Austria: Marzio

5 novembre Ascona:
Vissia difesa della cintura Europea,
Marzio, Christian,Gaia,Giosuè e Alessio

19 novembre Losanna:
eliminatorie campionati Svizzeri élite: Marzio e Giosuè

26/27 novembre Martigny:
semi finale e finali campionati Svizzeri élite: Marzio e Giosuè









I NOSTRI CAMPIONI

- Ciseri Gaia classe 2001 categoria Junior donne 52 kg
- Pedrazzi Christian 1999 categoria Gioventù uomini 81kg

I nostri 2 ragazzi hanno centrato l’obbiettivo dimostrando serietà, correttezza, grande impegno ma soprattutto ascoltando le indicazioni del nostro allenatore Alfredo Farace che sta svolgendo con tutti i ragazzi in palestra un bellissimo ed efficace lavoro ( e i 2 titoli sono solo l’inizio…)

Gaia in questi campionati ha disputato 2 incontri.
Sabato nel primo, contro la locarnese Cominotti, Gaia è stata tradita dall’emozione del “derby” e non è riuscita a esprimere il suo vero potenziale, alla fine la differenza l’hanno fatta i 2 conteggi inflitti da Gaia all’avversaria. Domenica la nostra è salita sul ring molto più determinata e lucida.
Seppure sulla carta l’avversaria avrebbe dovuto essere molto più forte della precedente, la nostra pugile ha saputo ben gestire il match muovendosi a tratti con molta eleganza ed efficacia tanto che oltre la vittoria i giudici l’hanno premiata con il premio di miglior pugilessa dei campionati.

Christian ha avuto per 2 giorni gli occhi dell’allenatore della nazionale puntati su di lui.
Sabato nella semifinale ha subito incontrato l’ostico Zivkovic, anche lui nei quadri della nazionale, e dopo 3 riprese dove Christian è sempre stato superiore, il verdetto ha premiato il nostro mandandolo con pieno merito in finale.
Domenica Christian si è trovato opposto al roccioso Biloa Jordan, ragazzo dal pugno pesante e tecnicamente ben impostato.
Tra i 2 pugili è scaturito un match molto interessante ed equilibrato che alla fine ha comunque visto prevalere il nostro pugile in virtù della maggior freschezza atletica e della miglior tecnica.

Bravissimi ragazzi
tutto il club è orgoglioso di voi.


Prossimi impegni per i nostri pugili


- 16 aprile a Riazzino (serata ancora da confermare) o in Italia - Marzio, Gaia e Christian
- 13-16 Maggio Eindhowen (Olanda) Torneo internazionale Eindhwen Box Cup - Marzio e Christian
- 11 giugno ASCONA serata con Ricardo Silva e la nostra Vissia Trovato - Marzio, Gaia e Christian e speriamo qualche nostro esordiente!!






Prossimi appuntameni per i nostri pugili

5-6 marzo campionati svizzeri junior a Locarno ai quali prenderanno parte Christian Pedrazzi e Gaia Ciseri



Campionati svizzeri élite

Medaglia di bronzo per Marzio Franscella.
Purtroppo la fortuna non è stata d'aiuto a Marzio. La ferita riportata ai quarti di finale a purtroppo fortemente condizionato il match della semifinale impedendo a Marzio l'accesso alla finale vinta da Hartmann.

Vissia trovato batte la numero due
nella classifica europea

Presso il Palazzetto dello Sportt di Rezzato (Lombardia) Vissia ha battuto con una grande prestazione Nevenka Mikulic, seconda classificata nel ranking europeo. Con questa vittoria Vissia apre le porte per la disputa del campionato europeo che molto probabilmente verrà disputato ad Ascona.


 

 

RIUNIONE DI PUGILATO

BOXE E ASCONA
UNA COMBINAZIONE ECCELLENTE


La conclusione della bella serata è piaciuta al pubblico: l’idolo locale Riccardo Silva (nella foto con i pantaloni gialli) ha vinto il suo 11° incontro da professionista, mantenendo immacolato il suo record (11-0-0). Anche se sono mancati i guizzi di classe con cui Ricardo ha sempre deliziato i suoi fan, per tutto il match Silva è rimasto padrone del ring: colpendo con una buona tecnica, e muovendosi continuamente così da non dare all’avversario la possibilità di inquadrarlo. Sicuramente c’è ancora un buon margine di miglioramento per Silva e adesso si aspettano le proposte del suo manager Mario Loreni in vista di un match con una cintura in palio.

Indiavolata l’atmosfera venutasi a creare in sala con i fans delle 2 pugili, la milanese ma ormai Asconese di adozione Vissia Trovato e Viviane “Golden Girl” Obenauf di Thun,.a sostenere a gran voce le rispettive beniamine per tutta la durata dell’incontro. Obenauf fin dal primo gong ha coraggiosamente raccolto la sfida lanciata dalla Trovato combattendo a viso aperto replicando colpo su colpo alla Trovato, ma alla fine questa tattica si per lei rilevata fatale permettendo così a Vissia di completare il suo lavoro di impressionante continuità e potenza.
Boxe e Ascona, una combinazione eccellente che ancora una volta ha soddisfatto il pubblico. I ca. 600 spettatori presenti sono stati parte attiva della serata, sostenendo a gran voce i pugili ticinesi e riuscendo a creare un ambiente da stadio che sicuramente ha galvanizzato i pugili impegnati sul ring. Una bella soddisfazione per il presidente Marco Franscella e i suoi collaboratori del BC Ascona.

Professionisti pesi Welter
Riccardo Silva (CH) vs. Gaetano Guttà (ITA)
Silva è salito sul ring con la solita concentrazione in quanto il suo avversario proveniente dalla Sicilia lo ha da subito messo sotto pressione. Guttà fisicamente molto ben preparato ha cercato di colpire con rapidità e potenza mettendo pressione a Silva. Verso la fine del secondo round Silva è riuscito ad avere l’incontro sotto controllo tenendo a distanza Guttà con belle combinazioni di contrattacco. Dal 3. round Silva ha cambiato tattica iniziando a girare colpendo il suo avversario con il suo preciso. Jab. In certe fasi dell’incontro Ricardo ha ricordato lo stile di Roy Jones, accovacciato in avanti, il destro sulla schiena, un movimento fulmineo e un pugno perfetto al viso dell’avversario.
Nelle ultime due riprese il ritmo rallenta e l’attrattività dell’incontro ne risente, ma anche qui si può notare l’intelligenza e la maturità tattica di Silva che cosciente di essere nettamente in vantaggio ai punti ha preferito non prendere rischi portando così il suo palmarès a 11 incontri vinti su 11 disputati.
I cartellini dei giudici:
Nic Proschek: 80:71
Paolo Bolognesi: 79:72
Thomas Walser: 80:71

Professionisti pesi leggeri donne
Viviane Obenauf (CH/BRA) vs. Vissia Trovato (CH/ITA)
Il nome della pugile italiana prometteva molto e alla fine ha mantenuto le aspettative. Vissia Trovato, la “Red lioness” di Milano/Ascona, si è rivelata, per tutti sei rounds, un’incredibile e dura Fighter.
La Trovato è partita immediatamente come una furia, colpendo Obenauf con serie ininterrotte di pugni. Inizialmente Obenauf è riuscita a tenere a distanza l’avversaria più piccola di statura, ma nonostante i colpi potenti portati la Trovato ha mantenuto la pressione toccando duramente in più occasioni l’avversaria
Impressionante la quantità di colpi portati dalla Trovato nelle 3° e nella 4° ripresa, quarta ripresa che è costata anche un conteggio alla Obenauf.
La Svizzero/Brasiliana ha avuto molte difficoltà ad arginare gli attacchi della Trovato che passando sotto ai colpi di Obenauf rientrava con ganci e montanti che alla fine hanno letteralmente demolito la forte e fino a quel momento imbattuta Viviane Obenauf.
Grandissima Vissia che sicuramente nei prossimi incontri saprà regalare a suoi Fans ancora molte emozioni.
I cartellini dei giudici:
Nic Proschek: 55:58
Paolo Bolognesi: 55:58
Jörg Mangott: 56:57


Categoria: Elite pesi medi 75 kg
Marzio Franscella (BC Ascona) vs. Vincenzo Calandra (ITA)
Molti si sarebbero impauriti vedendo il fisico di Calandra. Non però il nostro Marzio Franscella che oltretutto in questa occasione concedeva quasi 8 kg all’avversario. Dopo un paio di duri colpi assestati dall’italiano Marzio ha cominciato un variato lavoro fatto di colpi al viso e colpi al corpo che inesorabilmente hanno minato il colosso italiano che al 3° round ha pure subito un conteggio Grande match che ha entusiasmato i numerosi fans presenti di Marzio, fans che per tutto l’incontro hanno sostenuto a gran voce il nostro pugile. Nessun dubbio per i giudici, Marzio vince meritatamente l’incontro con un chiaro 3 a 0.


Categoria: Junior 80 kg
Christian Pedrazzi (BC Ascona) vs. Luca Luongo (ITA)
Bell’incontro tra il nostro Christian Pedrazzi e l’italiano Luongo.
Nel primo round, Pedrazzi stenta a prendere l’iniziativa. lasciando all’avversario (con all’attivo ben 25 incontri) troppo spazio.
Nella seconda ripresa Luongo decide di andare all’offensiva continuando a colpire con combinazioni precise.
Terza ripresa con in nostro che tenta una rimonta e soprattutto nel finale fa vedere buone cose ma purtroppo non è abbastanza per far cambiare idea ai giudici che proclamano vincitore Luongo.
Comunque Christian ha dimostrato ancora una volta di essere un grande talento e di avere un grande potenziale, sicuramente nei prossimi incontri aiutato dal suo allenatore Alfredo Farace, Christian farà grandi cose.


Categoria: Elite massimi leggeri (86 kg)
Godly Sergio (BC Ascona) vs. Jonathan Borracino (FR Bienne)
Purtroppo il nostro pugile alla 2° ripresa è stato centrato da un duro colpo finendo al tappeto e l’arbitro,giustamente ha decretato l fine dell’incontro. Per Sergio si è sicuramente trattato di una brutta sconfitta dalla quale si può e si deve trarre insegnamento. Forza Sergio non mollare, vedrai che con il tuo impegno arriverà anche la tua prima vittoria.


Categoria: Junior donne 50 kg
Ciseri Gaia (BC Ascona) vs. ChristenStéphanie (BC Nyon)
Visto la differenza di peso tra le due ragazze (Gaia ha concesso all’avversaria 5 kg) si sarebbe dovuto optare per un match di esibizione ma sicuramente questa soluzione non avrebbe soddisfatto le due ragazze al loro debutto, così che il match si è regolarmente svolto.
Detto quanto, la nostra pugile ha seguito a puntino le istruzioni di Alfredo Farace boxando con ottimi colpi di rimessa e mostrando un’ottima impostazione tecnica.
Verdetto finale che da la vittoria alla pur brava Christen ma che lascia Gaia e tutto il suo clan con l’amaro in bocca in quanto se non la vittoria un pari l’avrebbe sicuramete meritato. Bravissima Gaia avanti così.

Un ringraziamento particolare va al BC Riazzino, che con il suo allenatore Giovanni Laus e i pugili Mendes Hugo, Tiago Pugno, Menin Andry e Gerry Zandonella, hanno contributo alla riuscita della serata.

E per finire il comitato del BC Ascona è orgoglioso di poter annunciare di aver raccolto fr 1000
per sostenere la ricerca contro la SLA.








Novità al Lunedì
18.30-20.00

“LADY BOXE”

con la pugile professionista
VISSIA TROVATO
costo fr 100.- fino a fine dicembre 2015
(con questa tassa si possono seguire tutti gli allenamenti
settimanali del BC Ascona)



I nostri pugili e il comitato
del BC Ascona ringraziano ringrazioni
tutti partecipanti alla bella
serata
pugilistica di sabato 18.04.2015
al CS Tenero









NEWS

NOVITÀ: da mercoledì 4 marzo
la palestra sarà aperta anche
il mercoledì.

Amici del BCA riservatevi la data
sabato 18 aprile
iunione di pugilato con grandi match
i dettagli seguiranno.



Il 2015 inizia con ottime
prestazioni dei nostri
pugili
Cernusco sul Naviglio Milano (I)

I nostri ragazzi si sono comportati ottimamente nella serata organizzata nella Paletra “The Ring” di Alfredo Farace. Godly Sergio (BC Ascona) vs Guernieri Federico (Italia) senior 81 kg.

Ottima pretazione del debuttante Godly che vince nettamente la 1°ripresa contro un avversario ben 6 match al suo attivo. Nella 2° e 3° ripresa l’emozione del debutto “taglia le gambe”al ticinese e il match viene vinto dal pugile di casa.

Pedrazzi Christian (BC Ascona) vs Russo Fabio (Italia) Junior 80 kg. Pedrazzi classe 1999, al suo terzo match, da subito dimostra una superiorità fisica e tecnica che induce l’angolo del suo malcapitato avversario al getto della spugna alla fine della 1° ripresa. Gli ottimi miglioramenti dimostrati inducono a ben sperare per i prossimi campionati Svizzeri.

Amri Anis (BC Ascona) vs Colombi Federico (Italia) Gioventù 60 kg
Amri si è trovato davanti un ottimo pugile con all’attivo ben 26 match. L’Asconese non si è lasciato impressionare dal palmarès e con grade determinazione ha replicato colpo su colpo alle bordate dell’avversario. Giusto il verdetto di parità che premia i 2 pugili che hanno offerta il più bel match della serata.


Campionati Svizzeri giovanili - Martigny
Il 2 e 3 marzo si sono svolti a Martigny i campionati Svizzeri Giovanili di pugilato a cui hanno partecipato Pedrazzi Christian peso mediomassimo (81 kg) classe 1999, e Amri Anis peso leggero (64 kg) classe 1997.

Christian ha sostenuto ben 3 incontri non nella sua categoria d’età e cioè “Junior “ (1999/2000) ma bensì nella categoria superiore “Gioventu”(1997/1998). Se pur confrontato con ragazzi più grandi Il nostro pugile a dimostrato grandi doti tecniche ma soprattutto coraggio e cuore che sono stati ricompensati dalla medaglia d’argento, e a detta degli addetti ai lavori la finale Pedrazzi vs Zivkovic è stato uno dei migliori incontri dei campionati. Bravo Christian continua così!

Anis in semi-finale ha incrociato i guantoni con uno dei favoriti del torneo,Schwarwald Leopold del Bc Zurigo, avversario che Anis ha già incontrato 2 volte, e in questo match anche se perso, Anis ha dimostrato grandi miglioramenti dal lato tecnico/tattico.

All’angolo dei nostri pugili per la prima volta in forma ufficiale si è visto il nostro nuovo allenatore Alfredo Farace, che con il suo ottimo lavoro sta contribuendo ottimamente alla crescita dei nostri ragazzi.

Prossimo appuntamento per gli amanti della Noble-Art è fissato per sabato 18 aprile ad Ascona dove in cartellone oltre al proff. Ricardo Silva saranno impegnati i nostri pugili élite e Junior, e novità ci sarà il debutto in ambito professionistico di Vissia Trovato compagna di Alfredo e nostra futura allenatrice.

GIOVANI PROMESSE






Cronaca campionati
Svizzera orientale

3-4 maggio 2014
A San Gallo si è svolto il campionato
regionale per i pugili provenienti
dai clubs della Svizzera Orientale
e dal Ticino.




Il Bc Ascona si è presentato con 3 pugili che hanno onorato con le loro prestazioni il nome del nostro Club.
Amri Anis nella categoria Gioventù 64 kg sabato nel suo primo match della giornata si è subito scontrato con il campione svizzero della categoria lo zurighese Schwarzwald Leopold. Incontro equilibrato dove a momenti Anis a mostrato buoni miglioramenti. Comunque il verdetto finale ha premiato lo zurighese. Nel secondo incontro della giornata Anis ha avuto quale avversario Tschopp Amos. Prima ripresa con leggero vantaggio di Tschopp che nella seconda aumenta anche per il fatto che Anis non segue le indicazioni che gli vengono date dal proprio angolo. Nel terzo round visto lo svantaggio, Anis tenta il tutto per tutto e con furiose ma stilisticamente non molto corrette azioni, va a colpire l'avversario con un violento colpo portato con l'interno del guantone che gli costa (a giudizio di molti una decisione molto severa la squalifica. Anis ha mostrato miglioramenti, ma non quanto i suoi allenatori si sarebbero aspettati, questo solo perchè non ascolta i consigli e le indicazioni. Peccato ma comunque nel complesso BRAVO !

Calio Julio partiva da favorito visto il titolo di campione Svizzero Juniori 60 kg vinto a Bienne nel mese di marzo. Nel primo incontro il sorteggio ha fatto trovare sulla sua strada Uenes Michael anche lui campione Svizzero Juniori 57 kg che a questi campionati è salito di categoria.
Inizio match troppo timoroso e senza grinta che termina nello stesso modo decretando la sconfitta di Julio con un netto 3-0. Nel secondo match Julio si ricorda di essere il campione in carica e contro Gertch Raul, ragazzo tecnicamente ben impostato, deve mettere tutto l'impegno e il cuore risultando alla fine il vincitore della dura contesa. Domenica in finale Il nostro Julio si ritrova Uenes. In questo match Julio cambia completamente tattica e con duri attacchi mette più
volte l'avversario in seria difficoltà, ma purtroppo un verdetto che a tutti è sembrato perlomeno strano ha dato perdente il nostro pugile. A prescindere dal verdetto finale Julio ha dimostrato di avere i numeri per diventare un ottimo pugile, basta che aumenti il suo impegno e la sua costanza negli allenamenti. MOLTO BRAVO !!

Franscella Marzio ha partecipato a questi campionati nella categoria dei medio massimi 81 kg, anche se la sua categoria dove meglio si esprime è quella dei pesi medi 75 kg.
Sabato nel match per l'accesso alla finale ha incontrato il Locarnese Shagunin Pavel. Incontro senza storia vinto con un netto 3-0. Domenica in finale Marzio ha incontrata Smajli Uke campione Svizzero in carica da 2 anni e recente vincitore del torneo a Parigi. Seppure sconfitto Marzio ha ricevuto molti elogi e sopratutto gli è stato riconosciuto il fatto di essere uno dei migliori "fighter"attualmente in Svizzera. OTTIMO !!!

Ai campionati hanno partecipato anche altri pugili di club ticinesi e da segnalare in particolare le medaglie d'oro di Menin Andry (élite 60 kg) , Grimaldi Giuseppe (gioventù 75 kg) del Bc Riazzino e Scechev Georgi del Bc Locarno



Boxe Club Ascona
e Silva – bene a Martigny
14.03.2014

Nella foto il montante di Ricky che ha decretato il KO

Sabato 14 marzo a Martigny il locale boxe club ha organizzato una riunione e come clou hanno dato la possibilità a Ricky Silva di dimostrare tutto il suo potenziale e talento e lui non si è fatto pregare.
Quinta vittoria su cinque match e secondo ko contro l'ungherese Gerebecz. Ricky ha impiegato poco più di un minuto per aprire la guardia dell'avversario, contato dopo un diretto al volto. Silva ha colto al volo l'opportunità e a pochi secondi dalla chiusura del primo round ha piazzato una combinazione micidiale, chiusa da un montante sinistro, che ha chiuso il conto, dando al pugile del nostro vice Guido. Carrera la seconda vittoria per ko della carriera professionistica.
Una prova convincente, che permette a Riccardo Silva di guadagnare posizioni nella classifica europea, visto che l'ungherese lo precedeva nel ranking. Il nuovo manager di Silva, Guido Carrera, dovrà ora pianificare con Giovanni Laus i prossimi appuntamenti di Ricky per permettergli di migliorare ancora la propria posizione e uno di questi sarà la nostra serata prevista per il 25 ottobre ad Ascona.
A Martigny a difendere i colori del BC Ascona sono saliti sul ring Massaro Giosuè e Franscella Marzio.
Da Giosuè ci si aspettava una conferma dopo il suo bel match al debutto e così è stato. Opposto ad un avversario con all'attivo 4 incontri, fisicamente e tecnicamente molto ben preparato, Giosuè ha messo sul tappeto tutto quanto imparato durante gli allenamenti in palestra, ha ascoltato quanto gli è stato detto all'angolo e in un paio di occasioni, quando si è trovato in difficoltà ha dimostrato di avere "cuore". BRAVO continua così.
Marzio ha incontrato il vice campione Svizzero, il Losannese Orfia Amir ragazzo del '94 con all'attivo anche una partecipazione ai campionati del mondo Junior. Partenza di Marzio come al solito molto difficoltosa e lenta, seconda ripresa alla pari, terzo round come un rullo compressore, ma un ammonimento ufficiale (assolutamente fuori luogo) ha vanificato tutto.

GIOVANI PROMESSE

Grande risultato per i nostri
giovani ai Campionati
Svizzeri Giovanili



Il BCA torna vittorioso dai Campionati Svizzeri Giovanili. Un bilancio indubbiamente positivo al termine della due giorni biennese che ha riunito tutti (o quasi) i giovani talenti del pugilato a livello nazionale.
Da sinistra a destra:
Pedrazzi Christian medaglia d'oro Junior + 81 kg
Amri Anis medaglia di bronzo Gioventù 64 kg
Caliò Julio medaglia d'oro Junior 60 kg

RIUNIONE DI PUGILATO

Ottimi risultati per il Boxe Club
Ascona negli incontri di sabato
8 febbraio



Sabato sera alle Palestre nuove di Ascona, si sono svolti dieci incontri dall'interessante livello tecnico. Su organizzazione del presidente del Boxe Club Ascona Marco Franscella, la manifestazione ha visto salire sul ring alcuni dei migliori talenti di casa nostra. Tra questi, in altrettanti incontri vittoriosi ai punti, il leggero junior Julio Calio (BC Ascona), che ha sconfitto Mohamed Naouar (BC Riazzino), Giosuè Massaro, welter Elite (BC Ascona) che si è imposto su Christopher Papa (Panthers Lauri-Varese). Da segnalare pure le vittorie di Giuseppe Grimaldi (Riazzino) contro il pavese Giuseppe Cossu nei welter Gioventù e di Marzio Franscella (BC Ascona) nei medi Elite 1 opposto a Nicholas Beretta di Magenta.

A bordo ring erano presenti anche l’ex Campione del mondo IBC dei pesi welter Ruby Belge e il suo erede Ricardo Silva. Belge ha osservato che "capita raramente di poter vedere incontri di questo livello tra dilettanti che hanno solo due o tre match alle spalle". Per quanto riguarda Silva, quest'ultimo si sta preparando al prossimo confronto da professionista (il suo quinto) che dovrebbe avere luogo a metà marzo a Martigny. Doveroso infine sottolineare il minuto di silenzio osservato per onorare la scomparsa di Michele Barra.

Altri risultati: medi Gioventù - Andrea Mafrica (VCO) si è imposto su Andrea Rognoni (Pavia); Junior superleggeri Giuseppe Marchese (Pavia) su Amri Anis (Ascona); categoria Elite, Pesi leggeri, Andrea Casiraghi (Pavia) su Andry Menin (Riazzino); welter Elite 1.serie Salah Rafik ha sconfitto Davide Passero (Luino) e nei welter Elite, Massimo Venezia si è imposto su Mirco Maffioli (Luino).

articolo intero su CDT
Foto Scolari

RIUNIONE DI PUGILATO

Sabato 8 febbraio presso
la palestra nuova di Ascona


Per tutti gli appassionati una serata alla quale non mancare.
La palestra nuova di Ascona torna ad allestire un ring, ospitando una riunione organizzata dal Boxe Club Ascona, in programma nella serata di sabato 8 febbraio. Quello voluto dal club cittadino è un cartellone piuttosto nutrito con l’inizio dei combattimenti fissato alle 20. In lizza molti rampanti esponenti del Boxe Club Ascona e Riazzino che si vedranno opposti alla selezione italiana di pugilato.

MICHELE BARRA
ci ha lasciato

Domenica 20 ottobre il nostro
presidente onorario
Michele Barra ci ha lasciato


Un male incurabile ci ha privato in pochi mesi della persona che per più di trent’anni ha condotto il nostro club a traguardi impensabili sia con i pugili dilettanti che con i pugili professionisti.
Per il nostro club ma anche per tutto il mondo del pugilato Ticinese e Svizzero la sua scomparsa lascia un vuoto difficilmente colmabile. Michele ha sempre avuto la boxe nel cuore e tanto ha fatto per moltissimi ragazzi e noi gli saremo per sempre riconoscenti.
Alla cara moglie Dolores e agli amati figli Giada, Jessica e Kevin il comitato e i soci del BC Ascona porgono le più sentite condoglianze.

Il BCA a Sportissima
08.09.2013


Domenica 8 settembre si è tenuta la nona edizione di Sportissima, la manifestazione promossa dal Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS) in sette località ticinesi. Il Boxe Club Ascona ha presenziato con un ottimo riscontro presso il Centro Sportivo di Tenero, suscitando grande interesse da parte dei partecipanti.



Meeting a Spotorno

29.06 2013

Interessante trasferta in Italia organizzata dal BC Ascona a cui hanno partecipato pugili del BC Riazzino, BC Vedeggio
e BC Locarno. La serata si è svolta a Spotorno (Liguria)
con il ring in mezzo alla piazza del paese praticamente in riva
al mare e di conseguenza con un folto pubblico (ca 800/1000 spettatori) a seguito con interesse i 7 incontri previstiper la sfida Italia – Svizzera.
Tutti gli incontri sono stati molto equilibrati e tecnicamente molto validi, unica nota stonata i verdetti sfacciatamente a favore dei pugili di casa, cosa che forse i nostri giudici dovrebbero prendere in considerazione. Senza voler polemizzare il risultato di 3 vittorie per l’Italia 3 pareggi e 1 vittoria della Svizzera con verdetti corretti avrebbe dovuto essere 2 vittorie per l’Italia 1 pareggio e 4 vittorie della Svizzera.

I risultati
Falchero D. vince ai punti contro Amri Enis BC Ascona
(Junior 60 kg)
Buon incontro di che nei primi 2 round lascia un po’ troppo l’iniziativa al pugile italiano ma nella terza si riprende bene mostrando ottimi miglioramenti.

Rami K. Vince ai punti contro Silva Christian BC Locarno
(Junior 64 kg)
Nel primo round Silva viene messo in difficoltà da un paio di duri colpi dell’avversario, nella seconda e terza ripresa il nostro pugile si riprende molto bene finendo il match all’attacco. Purtroppo il verdetto annulla gli sforzi di Christian proclamando l’italiano vincitore

Trocino L.- Pari - Sarajlic Stefano BC Vedeggio (Elite lll 69 kg)
Bel match di Stefano che parte deciso e dimostra subito la sua determinazione a vincere questo incontro.
L’avversario cerca di replicare ma i colpi migliori li mostra il nostro pugile. Verdetto di parità che lascia
tutti perplessi

Kuka L. - Pari - Serrao Luca BC Vedeggio (Elite lll 56 kg)
Luca durante tutto l’incontro a fatto valere le sue qualità tecniche
e tattiche ,l’avversario anche lui ben impostato ha comunque dimostrato di essere un valido avversario. Finale infuocato e nuova nostra delusione con un verdetto di parità che lascia tutta la nostra delegazione a bocca aperta.

Cintura extra-Eu
a Kopilenko

08.06.2013
Vitali Kopilenko ha conquistato la cintura extra-Eu dei pesi medi con una convincente vittoria per ko contro il serbo Vuk Mitic nella riunione svoltasi ad Ascona. Questo successo catapulta l'ucraino, che combatte per il team di Michele Barra, al quinto posto della classifica europea. Nella stessa serata è arrivata anche la seconda vittoria da professionista per Ricardo Silva, impostosi nettamente ai punti contro il bulgaro Nenkov. Il pugile del BC Ascona ha vinto tutte le sei riprese, mostrando continuità e grande ritmo. Alla fine i giudici hanno espresso un verdetto unanime.
Nel terzo incontro Alain Chervet si è sbarazzato già al secondo round del bulgaro Asenov. Per Chervet quarta vittoria prima del limite in carriera su cinque incontri disputati.


Willy Horber e BCA
06.04.2013


Sabato 6 aprile Il presidente e il vice presidente del BCA hanno reso visita alla signora Horber Maria, vedova del compianto Willy Horber fondatore del Boxe Club Ascona. Durante la visita alla signora Maria è stato consegnato, dedicato al marito Wiily, il riconoscimento quale Socio Onorario.

Franscella presidente
09.03.2013


Dopo 33 anni Michele Barra ha ceduto il testimone del Boxe Club all'ex campione svizzero dei pesi medi Marco Franscella.
È una svolta profonda quella del Boxe Club Ascona, che cambia presidente dopo 33 anni di “regno” di Michele Barra. L’abbandono di Ruby Belge ha imposto al BC Ascona una riflessione sul futuro: Barra, anima del club e del movimento pugilistico, resterà ad occuparsi dei professionisti, mentre al timone della società ci sarà Marco Franscella, già allenatore dei dilettanti e campione svizzero dei pesi medi. Oggi frequentano gli allenamenti una cinquantina di giovani, di cui cinque hanno staccato la licenza.
Il più esperto è Marzio Franscella, che ha all’attivo una quarantina di combattimenti. Capitolo nuovo anche per il settore professionisti: la grande novità è il passaggio ai “prof” di Ricardo Silva, il 24enne pugile, che ha combattuto 99.

 



 

Programma palestra


Tassa iscrizione

Regolamento palestra

Organigramma

Statuti BCA


 
 
 
   
         
         
     
  BOXE CLUB ASCONA – Via Stefano Franscini